venerdì 28 novembre 2014

NEW ENTRIES #6


Buongiorno a tutti ragazzi!
Come state? io bene! Oggi mi hanno fissato un colloquio di lavoro per mercoledì prossimo! Spero tanto che vada bene, così potrò iniziare a lavorare e a guadagnare qualcosa!

Tornando alla rubrica. Non so se ve lo ricordate, ma ho deciso di pubblicarla una volta al mese: più precisamente credo proprio che le riserverò l’ultimo venerdì del mese e accumulare quindi un bel po’ di libri da mostrarvi!

Questi sono gli acquisti che ho fatto a novembre: da sinistra troviamo i primi due volumi di Una Serie di Sfortunati Eventi (un infausto inizio #1 e la stanza delle serpi #2). Ho letto questa saga quando ero una bambina e ora mi è venuta una voglia matta di rileggerla. Poi credo che Lemony Snicket sia un genio.. per questo ho acquistato anche The Unauthorized Autobiography sempre del mio amato Lemony.
Per Natale sono indecisa se farmi regalare The Beatrice Letters, un libro davvero carinissimo in cui Lemony ha raccolto una sorta di corrispondenza epistolare con la sua amata Beatrice (donna a cui sono dedicati tutti e tredici libri della serie).. dovete sfogliarlo per capire quanto sia fatto bene.. oppure Perché ci siamo lasciati di Daniel Handler (aka Lemony Snicket). Non so davvero quale scegliere.. per fortuna ho ancora un po’ di tempo!
Partendo dall’alto della pila troviamo: Le notti bianche di Dostoevskij, parla di un sognatore, di amore e di amicizia. È il mio primo Dosto e non vedo l’ora di leggerlo.
Poi troviamo Anna Karenina di Lev Tolstoj. Che ho comprato per il gruppo di lettura e si, appena l’ho tolto dalla scatola di imballaggio mi sono spaventata. È immenso!
Sotto di esso vi è Il Signore delle Mosche di Golding. So che il Labirinto di Dashner riprende abbastanza la struttura del distopico di Golding quindi non vedo l’ora di leggerlo. Tutti saprete ormai quanto ami la saga di Dashner e sicuramente amerò anche questo classico contemporaneo. Poi alla Feltrinelli facevano il 50% di sconto se si prendevano due libri della Mondadori (in sostanza quello meno caro lo pagavi la metà).  Allora ne ho approfittato e ho preso questo e Dosto, pagando quest’ultimo ben 4 euro.
Proseguendo vediamo Dio di Illusioni di Donna Tartt. Questa donna (xD) è fenomenale. Ha deciso di scrivere solamente cinque libri nella sua vita, pubblicando ognuno a distanza di dieci anni. Questo è il suo primo ed è il migliore (dicono.. io ancora non l’ho letto). Il suo ultimo romanzo, Il Cardellino, ha vinto il Premio Pulitzer 2014.
E dulcis in fundo… non poteva non esserci l’ultimo romanzo di Dashner, La Mutazione, pre-quel de Il Labirinto. È uscito ieri per Fanucci e già alle dodici in punto ce l’avevo tra le mani! xD
Inutile dirvi che sono veramente curiosa di leggerlo: mi manca ancora la Rivelazione, che spero di leggere settimana prossima insieme alla prima parte di Anna Karenina.  
Eccoci qui, questi erano i miei ultimi acquisti! Per il mese di dicembre ho intenzione di modificare un pochino la mia tbr e dedicarmi finalmente a Lo Hobbit che attende ormai da tempo sulla mia mensola!
Ci sentiamo domenica con il Weekly Recap!
Buona serata,
con affetto,
C.

16 commenti:

  1. Dio di illusioni mi incuriosisce, ma non abbastanza per comprarlo. Magari aspetto il tuo parere! La mutazione ha una cover che mi piace troppo. Adoro l'effetto multicolor, è la mia cover preferita di tutti e 4 i libri. *-*
    E per Anna Karenina, mi devo essere persa il post del gruppo di lettura. Ora vado a dare un'occhiata, mi piacerebbe partecipare, ma devo rifletterci su.. dicembre sarà un mese tragico e ho anche un esame il 15 >_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siii la copertina multicolor è anche la mia preferita!!! è davvero bellissima..
      comunque tranquilla per il GdL.. puoi iscriverti quando vuoi! xD

      Elimina
  2. Aaw La mutazione *^* lo voglio anch'io! Per il momento sto cercando di risparmiare qualche soldino, ma dopo Natale mi darà alla pazza gioia *_*
    Il signore delle mosche piacerebbe leggerlo anche a me *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah io ho fatto la lista dei libri che mi farò regalare così non si può sbagliare!

      Elimina
  3. Prima di tutto, in bocca al lupo per il colloquio!Ti capisco purtroppo perchè sono disoccupata pure io e da tanto tempo...
    Tra le tue entrate vedo un po' di Russia... *-* Le notti bianche mi è piaciuto nonostante Dostoevskij non sia tra i miei autori preferiti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. graziee! anche se è per una casa di riposo, che non è esattamente il mio luogo prediletto, spero che mi prendano così inizio a guadagnare qualcosina!
      comunque si.. ho ceduto alla Russia e si è infiltrata tra i miei scaffali! se mi piace Le Notti Bianche, credo che proverò con Delitto e Castigo!

      Elimina
  4. Che belli, io la saga di Lemony Snicket l'ho abbandonata al 6/7 stava diventando un po ripetitivo, ma sarei curiosa di sapere come finisce, quindi prima o poi la continuerò. Sono curiosa dei sequel/prequel del Labirinto, li aggiungo a quelli che vorrei per il compleanno e Natale^^ Buona lettura!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se ti piaceva come saga ti consiglio quella nuova, sempre di Lemony Snicket, ossia Tutte le domande sbagliate.. il primo si intitola "Chi sarà mai a quest'ora?".. è la storia di un Lemony giovane..
      Dashner poi è una garanzia.. a me piace tantissimo!!

      Elimina
    2. Si ho letto il primo ed è carino ed ora voglio assolutamente sapere come continua e cosa succederà a i nostri cari pivè XD
      Quando passo in libreria cerco quello che mi hai consigliato, sono curiosa!

      Elimina
    3. Chi sarà mai a quest'ora? non so se lo trovi in libreria! cmq io prima ti consiglio di finire la prima saga!

      Elimina
  5. OOOH! mi gira la testa con tutti questi libri bellissimi!! che bello Lemony snicket...devo ancora leggerlo a dir la verità ma mi ispira!!!
    Dashner è anche lui in wishlist, devo comprare anna karenina per il gruppo di lettura...Il signore delle mosche l'ho letto e mi è piaciuto molto, ma lo volevo rileggere perchè me lo ricordo poco...
    bellissimi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il Signore delle Mosche non vedo l'ora di leggerlo!

      Elimina
  6. In bocca al lupo per il colloquio ^-^
    Non farti spaventare da Anna Karenina: i mattoni russi sono libri come tutti gli altri, ma hanno il vantaggio che durano di più *-*
    E Anna Karenina, se ti piacerà, alla fine ti sembrerà pure troppo corto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!!
      comunque hai ragione.. se i libri ci piacciono sembra sempre che finiscano troppo presto!

      Elimina